Colli a Volturno: 40enne isernino beccato alla guida dai Carabinieri con tasso alcolemico oltre la norma.
Intensificazione delle pattuglie a piedi, anche con l’uniforme storica. Servizi straordinari di controllo del territorio sono stati predisposti dai Carabinieri in tutta la provincia di Isernia, al fine di contrastare ogni forma di criminalità e di illegalità. Ad agire pattuglie dei Nuclei Operativi e Radiomobile e delle Stazioni, appartenenti alle Compagnie Carabinieri di Isernia, Venafro ed Agnone, affiancate da personale del Nucleo Investigativo Provinciale. Nel corso dell’operazione “Natale sicuro”, sono stati controllati centodieci veicoli, identificate centotrentacinque persone tra conducenti e passeggeri, dieci le violazioni riscontrate in materia di codice della strada e tre le patenti di guida ritirate. Eseguiti inoltre accertamenti amministrativi e in materia igienico-sanitaria presso otto locali pubblici di intrattenimento anche nel corso della notte. Ad Isernia, nei pressi della Stazione Ferroviaria, una 40enne originaria dell’alto casertano, è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovata in possesso di involucri contenenti dosi di eroina e cocaina. Gli stupefacenti sono stati sottoposti a sequestro mentre continuano le indagini per accertare il canale di rifornimento della droga rinvenuta e a chi fossero destinate le dosi. Sempre ad Isernia, un 50nne del posto è stato sorpreso alla guida della propria auto completamente ubriaco, mettendo così in grave pericolo l’incolumità degli altri utenti della strada. Il tasso alcolemico superava di circa tre volte il limite consentito dalla normativa vigente e pertanto nei suoi confronti è scattata una denuncia per guida in strato di ebrezza alcolica, il sequestro del veicolo e il ritiro della patente di guida. Medesimi provvedimenti per un 40enne di Isernia, fermato a Colli al Volturno, alla guida della propria auto con un tasso alcolemico che superava di oltre sei volte il limite previsto.
Infine a Venafro, con il prezioso intervento dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Isernia, è stata scoperta un’attività commerciale dove venivano sfruttati i lavoratori a nero, pertanto il titolare dovrà rispondere di violazioni alle norme in materia di tutela del lavoro. Inoltre si segnala che nei prossimi giorni, saranno predisposte pattuglie a piedi, anche con l’impiego di militari che indossano la Grande Uniforme Speciale. Iniziativa che l’anno scorso ha riscosso l’ammirato apprezzamento della popolazione intera.
Autore: La Redazione
Data: 24/12/2016

Commenta questa notizia

Scegli un nickname

email


Nessun commento presente



Nessun commento presente


Username
Password

Visitatori on line
36
Totale visite
1861827
Visite odierne
84
Utenti iscritti
299
Ultimo iscritto
visco84


Autore:
Donato Siravo

Autore:
La Redazione

Autore:
Ludovico Siravo

Autore:
Michele Visco

Autore:
Gaetano D'Alessio

Tutte le immagini

 

 

 

 

Nessun evento trovato